Il Consorzio Tutela Vini di Orvieto al fianco di ristoranti, bar, winebar ed enoteche. La campagna di solidarietà “#OrvietoRiparte, Sosteniamo il futuro della città”, a cui hanno aderito alcune cantine e imbottigliatori soci del Consorzio, ha permesso di raccogliere un contributo complessivo di 10mila euro. Che serviranno per acquistare mascherine chirurgiche e gel igienizzante da mettere a disposizione dei locali cittadini, così messi a dura prova dall’emergenza Covid 19.

“Quello che stiamo vivendo è uno dei momenti storici più complessi di sempre, le cui ripercussioni economiche si stanno pesantemente avvertendo procurando in noi forti preoccupazionI. Difficoltà che impongono, al tempo stesso, risposte decise e immediate anche nel segno della solidarietà”, hanno spiegato il presidente del Consorzio Tutela Vini di Orvieto, Vincenzo Cecci, e il presidente del Comitato Scientifico “Orvieto di Vino”, Riccardo Cotarella.

“Il Consorzio – hanno aggiunto Cecci e Cotarella – è da sempre un punto di riferimento per il territorio Orvietano e nel rispetto del suo ruolo ancora una volta vuole restare vicino e a sostegno dell’economia locale, aiutando quegli imprenditori che sono, di fatto, gli ambasciatori del vino di Orvieto”.

QUESTE LE AZIENDE CHE HANNO ADERITO ALLA CAMPAGNA DI SOLIDARIETÀ:

Agricola Zambelli Flavio
Argillae
Barberani
Cantina Cardeto
Cantine Monrubio
Castello della Sala – Antinori
Consorzio Tutela Vini Orvieto
Custodi
Famiglia Cotarella
Gruppo Italiano Vini
IREU – Tenuta Le Velette
Le Chiantigiane
Paolo e Noemia D’Amico srl
Ruffino
Società Agricola Euframama
Tenuta Decugnano dei Barbi